<h1style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Qualcosa di Opatov...

 

 

Opatov é stato fondato nel 1247 ( la prima notizia é dal 1167 ) da un abate. Abate significa in ceco OPAT e per quello il paese si chiama OPATOV.

Nel paese é la chiesa di Sant Antonio dalla metta di dodicesimo sécolo e la parrocchia dove abbita nostro préte. Lui vi saluta: „ Cordiali saluti a tutti, grato in Don Bosco!“, préte Jaroslav Horník, amministratore a Opatov.

 

            Catasto del paese fa 3000 étari, Opatov ha  1150 abbitanti, é lungho 5 chilometri.

Ci sono la scuola materna ed elementare, il médico, il dentista, la pediatra, la posta, la casa culturalle, il campo di gioco  ( é adato per tenis, palavolo, é disponibile alla scuola e anche al publico ), il campo di calcio.

C´é la fabrica dei tessuti, 2 ferrerie, falegnami, 4 negoci alimentari, 3 osterie, cooperativa ecologica e circa 20 piccoli imprenditori.

Nel anno 2006 una ditta ceca ha costruito a Opatov centrale solare che nei tempi di costruzione era la piú grande nella Republica ceca.

 

            Intorno ci sono tanti boschi con cacciagione ( sopratutto cinghiali e caprioli ) e la bella natura.In Opatov abbiamo anche parco proteto che si chiama Giardino del Re con campanellini. 

Abbiamo tre laghi dove si alevanno i pesci. Il piú grande che ha 96 étari, é rinnovato, c´é largine nuovo con una piccola centrale idroelettrica. La zona dei laghi é interessante per ornitologi e per cacciatori ( ci sono le anatre ).

Il nosto rivo che si chiama Třebovka é anche stato rinnovato, perché nel 1997 c´é stata d´alluvione che ha fatto tanti danni.